RSS di News e Notizie

rapina

ivrea,condannati nomadi albanesi per rapina in villa con pestaggio

L’assicuratore fu picchiato e immobilizzato con un taser. Condannati i tre uomini e la donna che fece da basista Valerio Grosso19 DICEMBRE 20181SAN GIORGIO CANAVESE. È stata condannata a un totale di 15 anni di pena la banda di rapinatori italo-albanese che assalì e massacrò di botte un assicuratore nella sua abitazione di San Giorgio Canavese. Lunedì mattina il giudice dell’udienza preliminare Marianna Tiseo, del tribunale di Ivrea, ha condannato a cinque anni e dieci Continua

, , ,

Parabiago,spara al ladro di etnia rom,ferito in modo grave

Esce dalla villetta appena assaltata, sale in macchina e si dilegua mentre i suoi complici sparano per coprirsi la fuga. Ma cinque proiettili in corpo sono tanti, il bandito deve essere curato. Così mezz’ora viene scaricato davanti all’ospedale. I medici lo prendono in cura, gli inducono un coma farmacologico in attesa di intervento: prognosi riservata, è grave ma non sarebbe in pericolo di vita. I guai sono ora per l’uomo che ha difeso se stesso, la sua casa e la sua famiglia, rischia l’incriminazione.
Parabiago, paesone di quasi 30mila abitanti, una quindicina di chilometri a nord ovest di Milano, tra gli anni ’70 e ’90 uno dei principali poli calzaturieri d’Italia insieme con Vigevano. Il benessere si tocca ancora, soprattutto nell’elegante quartiere tra il centro e il canale Villoresi, tutto fatto di eleganti villette. Tra queste, una costruzione sobria, tetto grigio, seminacosta dagli alberi, dalla strada si intravede appena una piccola piscina. Vi abita un avvocato di 61 anni, con la moglie di 53, e quattro figli. È molto noto in zona, negli anni Novanta fu arrestato per un giro di tangenti da 5 miliardi per alterare il piano regolatore cittadino e trasformare in residenziali certe aree agricole. Fu poi messo ai domiciliari proprio nella sua bella casa.

Qui l’altra sera verso le 21 ha fatto il suo ingresso Franco Milankovic, 29 anni, un ladrone di professione sempre dentro e fuori dalle patrie galere. Dopo l’ultimo arresto a fine 2012 è stato posto ai domiciliari nel campo nomadi di via Martirano a Milano. Insieme a un complice ha forzato la porta finestra al pian terreno e ha iniziato a girare tra le stanze in penombra a caccia di bottino. In un corridoio sorprende la moglie del professionista, i figli no, quelli per fortuna devono ancora rientrare. La donna urla, l’avvocato intuisce il pericolo e impugna con la sua pistola calibro 7.65 regolarmente detenuta e si precipita. Fa pochi passi e quasi sbatte contro Milankovic. Cosa sia successo in quei pochi istanti, lo sanno solo loro, di sicuro l’avvocato preme il grilletto, cinque volte. Il rom vien colpito da due proiettili al torace, due al ventre, uno all’inguine.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Monica Cerutti Racconta la Campagna Elettorale dal suo Blog

Monica Cerutti si racconta e racconta la sua campagna elettorale in diretta dalle righe del suo blog  www.monicacerutti.org per dare un nuovo volto alla politica in Piemonte. Candidata capolista di SInistra Ecologia e Libertà in Piemonte, Monica Cerutti ha come obiettivo il rilancio  della vera politica, che racconta in diretta, in modo trasparente e chiaro,  tutto quello che il centrodestra piemontese non è riuscito a fare nè ieri, nè oggi, incapace di interpretare la crisi che ha colpito tutti gli strati della nostra popolazione.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Certificazioni GOST R in Russia con ARSCON

Sempre di più in Italia si sente parlare di investimenti in Russia, un mercato relativamente nuovo e florido, un’opportunita’ stimolante per le nostre aziende ed imprese. Ovviamente le necessita’ di questo mercato sono molto diverse da quello nazionale ed europeo e, per non inciampare in ostacoli e ritardi burocratici, e’ bene avere chiaro il contesto in cui si vuole lanciare il nuovo business. ARSCON e’ un’azienda esperta nelle certificazioni per la Russia e per tutta l’area dell’est (Kazakistan, Bielorussia, Ucraina) e garantisce la possibilita’ di inserimento nel mercato di prodotti, lavorazioni e materiali in tutta sicurezza e rispettando le leggi del paese d’esportazione. Per saperne di più su come risolvere semplicemente gli adempimenti per il commercio e il business in Russia, visita il sito di ARSCON e affidati a professionisti esperti per iniziare da subito i tuoi affari nell’Est.

, , , , , , , , , , ,

Tradurre in inglese, russo e italiano? Ci pensa ARSCON

Per quanto riguarda la traduzione tecnica in russo e inglese, ARSCON ha individuato diversi settori tematici particolarmente sensibili e strategici come estrazione petrolio, produzione attrezzature per estrazione petrolio, sistemi di trasporto gas, metalmeccanica, costruzione strumenti, costruzione aerei, costruzione navi, settore automobilistico. La nostra azienda pero’ non sottovaluta neanche il settore della comunicazione ed e’ quindi possibile tradurre in russo, italiano e inglese anche per necessita’ che coinvolgono sviluppo delle relazioni pubbliche, pubblicita’, marketing, merchandising. ARSCON non sottovaluta la profondita’ e diversita’ delle tre lingue e propone traduzioni più “letterarie” in caso la fedelta’ al testo risulti rilevante in maniera formale, come nel caso di scritti più particolari quali articoli di riviste, comunicati stampa, testi pubblicitari, con una procedura di verifica e uniformazione che rende davvero giustizia al testo originale. Per scoprire le potenzialita’ e i servizi di interpretariato e traduzione di ARSCON, visita il sito (www.arscon.it) e contattaci per ogni informazione di questa azienda professionale ed esperta.

, , , , , , , , , , , , , ,

Arrestati 3 albanesi per la rapina in villa a Pistoia

Svolta nelle indagini sulla rapina messa a segno giovedì scorso in una villa a Buriano, sulle colline di Quarrata (Pistoia). Tre albanesi sarebbero i presunti responsabili. Ancora in gravi condizioni per le percosse subite il figlio del proprietario.
Arrestati 3 albanesi per la rapina in villa a Pistoia

Carabinieri

PISTOIA – Svolta nelle indagini sulla rapina in villa messa a segno giovedì scorso a Buriano, sulle colline di Quarrata (Pistoia): i carabinieri, in collaborazione con i militari del Ris e dei Ros, hanno sottoposto a fermo di pg tre albanesi indiziati di essere i componenti della banda. Si tratta di un 36enne e di un 16enne, sospettati di essere gli esecutori della rapina, e di un 36enne che avrebbe aiutato i due a livello organizzativo.

LA RAPINA. Quella sera i banditi fecero irruzione nella villa, picchiarono il figlio dei proprietari di casa, un uomo di 35 anni, e anche la colf 45enne. Riuscirono a scardinare la cassaforte e a fuggire con gioielli e contanti per circa 8mila euro. Nell’azione, il figlio dei padroni di casa rimase ferito in modo serio ed è tuttora ricoverato all’ospedale in gravi condizioni.
 

Svolta nelle indagini sulla rapina messa a segno giovedì scorso in una villa a Buriano, sulle colline di Quarrata (Pistoia). Tre albanesi sarebbero i presunti responsabili. Ancora in gravi condizioni per le percosse subite il figlio del proprietario.
Arrestati 3 albanesi per la rapina in villa a Pistoia

Carabinieri

PISTOIA – Svolta nelle indagini sulla rapina in villa messa a segno giovedì scorso a Buriano, sulle colline di Quarrata (Pistoia): i carabinieri, in collaborazione con i militari del Ris e dei Ros, hanno sottoposto a fermo di pg tre albanesi indiziati di essere i componenti della banda. Si tratta di un 36enne e di un 16enne, sospettati di essere gli esecutori della rapina, e di un 36enne che avrebbe aiutato i due a livello organizzativo.

LA RAPINA. Quella sera i banditi fecero irruzione nella villa, picchiarono il figlio dei proprietari di casa, un uomo di 35 anni, e anche la colf 45enne. Riuscirono a scardinare la cassaforte e a fuggire con gioielli e contanti per circa 8mila euro. Nell’azione, il figlio dei padroni di casa rimase ferito in modo serio ed è tuttora ricoverato all’ospedale in gravi condizioni.
 

, , , ,