RSS di News e Notizie

albanesi

ivrea,condannati nomadi albanesi per rapina in villa con pestaggio

L’assicuratore fu picchiato e immobilizzato con un taser. Condannati i tre uomini e la donna che fece da basista Valerio Grosso19 DICEMBRE 20181SAN GIORGIO CANAVESE. È stata condannata a un totale di 15 anni di pena la banda di rapinatori italo-albanese che assalì e massacrò di botte un assicuratore nella sua abitazione di San Giorgio Canavese. Lunedì mattina il giudice dell’udienza preliminare Marianna Tiseo, del tribunale di Ivrea, ha condannato a cinque anni e dieci Continua

, , ,

francavilla: fermati albanesi per estorsione e minacce su commerciante italiano

Nella stessa operazione e per lo stesso reato è stata denunciata a piede libero anche la compagna dell’immigrato fermato. L’inchiesta è partita in seguito ad una denuncia presentata dalla vittima che da circa tre mesi subiva continue richieste estorsive da parte della coppia di stranieri. Da quanto emerso nel corso delle indagini, il commerciante avrebbe consegnato al malvivente, in più circostanze somme per un ammontare di circa 5.500 euro. I due si erano conosciuti in Continua

, ,

Certificazioni GOST R in Russia con ARSCON

Sempre di più in Italia si sente parlare di investimenti in Russia, un mercato relativamente nuovo e florido, un’opportunita’ stimolante per le nostre aziende ed imprese. Ovviamente le necessita’ di questo mercato sono molto diverse da quello nazionale ed europeo e, per non inciampare in ostacoli e ritardi burocratici, e’ bene avere chiaro il contesto in cui si vuole lanciare il nuovo business. ARSCON e’ un’azienda esperta nelle certificazioni per la Russia e per tutta l’area dell’est (Kazakistan, Bielorussia, Ucraina) e garantisce la possibilita’ di inserimento nel mercato di prodotti, lavorazioni e materiali in tutta sicurezza e rispettando le leggi del paese d’esportazione. Per saperne di più su come risolvere semplicemente gli adempimenti per il commercio e il business in Russia, visita il sito di ARSCON e affidati a professionisti esperti per iniziare da subito i tuoi affari nell’Est.

, , , , , , , , , , ,

Tradurre in inglese, russo e italiano? Ci pensa ARSCON

Per quanto riguarda la traduzione tecnica in russo e inglese, ARSCON ha individuato diversi settori tematici particolarmente sensibili e strategici come estrazione petrolio, produzione attrezzature per estrazione petrolio, sistemi di trasporto gas, metalmeccanica, costruzione strumenti, costruzione aerei, costruzione navi, settore automobilistico. La nostra azienda pero’ non sottovaluta neanche il settore della comunicazione ed e’ quindi possibile tradurre in russo, italiano e inglese anche per necessita’ che coinvolgono sviluppo delle relazioni pubbliche, pubblicita’, marketing, merchandising. ARSCON non sottovaluta la profondita’ e diversita’ delle tre lingue e propone traduzioni più “letterarie” in caso la fedelta’ al testo risulti rilevante in maniera formale, come nel caso di scritti più particolari quali articoli di riviste, comunicati stampa, testi pubblicitari, con una procedura di verifica e uniformazione che rende davvero giustizia al testo originale. Per scoprire le potenzialita’ e i servizi di interpretariato e traduzione di ARSCON, visita il sito (www.arscon.it) e contattaci per ogni informazione di questa azienda professionale ed esperta.

, , , , , , , , , , , , , ,

Arrestati 3 albanesi per la rapina in villa a Pistoia

Svolta nelle indagini sulla rapina messa a segno giovedì scorso in una villa a Buriano, sulle colline di Quarrata (Pistoia). Tre albanesi sarebbero i presunti responsabili. Ancora in gravi condizioni per le percosse subite il figlio del proprietario.
Arrestati 3 albanesi per la rapina in villa a Pistoia

Carabinieri

PISTOIA – Svolta nelle indagini sulla rapina in villa messa a segno giovedì scorso a Buriano, sulle colline di Quarrata (Pistoia): i carabinieri, in collaborazione con i militari del Ris e dei Ros, hanno sottoposto a fermo di pg tre albanesi indiziati di essere i componenti della banda. Si tratta di un 36enne e di un 16enne, sospettati di essere gli esecutori della rapina, e di un 36enne che avrebbe aiutato i due a livello organizzativo.

LA RAPINA. Quella sera i banditi fecero irruzione nella villa, picchiarono il figlio dei proprietari di casa, un uomo di 35 anni, e anche la colf 45enne. Riuscirono a scardinare la cassaforte e a fuggire con gioielli e contanti per circa 8mila euro. Nell’azione, il figlio dei padroni di casa rimase ferito in modo serio ed è tuttora ricoverato all’ospedale in gravi condizioni.
 

Svolta nelle indagini sulla rapina messa a segno giovedì scorso in una villa a Buriano, sulle colline di Quarrata (Pistoia). Tre albanesi sarebbero i presunti responsabili. Ancora in gravi condizioni per le percosse subite il figlio del proprietario.
Arrestati 3 albanesi per la rapina in villa a Pistoia

Carabinieri

PISTOIA – Svolta nelle indagini sulla rapina in villa messa a segno giovedì scorso a Buriano, sulle colline di Quarrata (Pistoia): i carabinieri, in collaborazione con i militari del Ris e dei Ros, hanno sottoposto a fermo di pg tre albanesi indiziati di essere i componenti della banda. Si tratta di un 36enne e di un 16enne, sospettati di essere gli esecutori della rapina, e di un 36enne che avrebbe aiutato i due a livello organizzativo.

LA RAPINA. Quella sera i banditi fecero irruzione nella villa, picchiarono il figlio dei proprietari di casa, un uomo di 35 anni, e anche la colf 45enne. Riuscirono a scardinare la cassaforte e a fuggire con gioielli e contanti per circa 8mila euro. Nell’azione, il figlio dei padroni di casa rimase ferito in modo serio ed è tuttora ricoverato all’ospedale in gravi condizioni.
 

, , , ,

case e ville alluvionate violate da 3 slavi albanesi

Tentano la fuga, bloccati dai carabinieri: in auto copertoni con cerchi in lega di un’Audi rubata

Erano appostati in auto a fari spenti davanti ad un gruppo di abitazioni in una delle zone più colpite dall’alluvione di una settimana fa a Massa, dove le famiglie non sono ancora riuscite a tornare a casa: tre albanesi, ventenni, sporchi di fango forse aspettavano il momento giusto per violare qualcuna delle case vuote, ma sono stati notati da una pattuglia dei carabinieri che si è avvicinata alla vettura. I tre hanno cercato di fuggire, ma non ci sono riusciti. Sul sedile avevano quattro copertoni completi di cerchi in lega che poi si è scoperto appartenere ad una Audi rubata qualche sera prima. I tre sono stati denunciati per furto.

Tentano la fuga, bloccati dai carabinieri: in auto copertoni con cerchi in lega di un’Audi rubata

Erano appostati in auto a fari spenti davanti ad un gruppo di abitazioni in una delle zone più colpite dall’alluvione di una settimana fa a Massa, dove le famiglie non sono ancora riuscite a tornare a casa: tre albanesi, ventenni, sporchi di fango forse aspettavano il momento giusto per violare qualcuna delle case vuote, ma sono stati notati da una pattuglia dei carabinieri che si è avvicinata alla vettura. I tre hanno cercato di fuggire, ma non ci sono riusciti. Sul sedile avevano quattro copertoni completi di cerchi in lega che poi si è scoperto appartenere ad una Audi rubata qualche sera prima. I tre sono stati denunciati per furto.

, ,